1 Dicembre Giornata Mondiale Lotta all’AIDS

01/12/2015

hivSi celebra oggi la Giornata mondiale alla lotta all’AIDS. Patologia che in poco più di trenta anni ha portato a 40 milioni di infetti nel mondo ma con “solo” 15 milioni di queste che hanno accesso alle terapie antiretrovirali. Farmaci particolarmente efficaci nel cronicizzare la patologia senza però portare a guarigione il paziente. Ad oggi l’AIDS rimane una malattia infettiva, prevalentemente a trasmissione sessuale, senza una cura definitiva. La prevenzione rimane quindi l’arma più forte. Il preservativo è ancora oggi l’unica arma per evitare un contagio. Per questo motivo la LILA (Lega Italiana Per la Lotta Contro l’AIDS) organizza una giornata di test gratuito e altri eventi nelle sue sedi di Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Como, Livorno, Firenze, Milano, Roma, Torino e Trento in cui saranno distribuiti preservativi a marchio Coop donati dall’azienda italiana che per l’occasione, ha donato appunto alla LILA 25mila preservativi a suo marchio, che saranno distribuiti gratuitamente insieme al materiale informativo dell’associazione.

Ospedale Lazzaro Spallanzani

L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma permetterà inoltre fino alle ore 19:00 di sottoporsi gratuitamente al test salivare per verificare un possibile contagio. Il test è offerto in anonimato e gratuitamente. Il risultato è pronto in 15-20 minuti e viene comunicato dai medici. Non sarà rilasciato referto del risultato. Per la corretta esecuzione dell’esame, evidenzia l’ospedale, non bisogna bere, mangiare o masticare gomme almeno 15 minuti prima dell’esecuzione, e attendere almeno 30 minuti nel caso di utilizzo di prodotti per l’igiene orale. Si effettua facendo scorrere un tampone lungo tutta l’arcata gengivale. Se il test risulta “reattivo” sarà necessario effettuare uno screening di conferma con un esame classico su campione ematico.

Andrea Lupoli

dona adesso universita on line
condividi su facebook condividi su twitter condividi su linkedin condividi su youtube RSS Feed