Alimentazione Estiva: Ecco le attenzioni da seguire

26/07/2016

Cibi EstateL’alimentazione estiva rappresenta un momento particolarmente importante perché, nel periodo più caldo dell’anno, la scelta degli alimenti e delle bevande più idonee contribuisce alla tutela della nostra salute. Ne ha parlato il Prof. Rolando Alessio Bolognino, Biologo Nutrizionista, Professore Master Nutrizione Dietetica Clinica Università La Sapienza di Roma, intervenuto nel corso del programma “Genetica Oggi” in onda su Radio Cusano Campus, la radio dell’Università Niccolò Cusano.

Periodo estivo ed alimentazione quali cibi scegliere?

La dieta mediterranea non ci abbandona mai, anzi in questo periodo ancora di più grazie alla naturale disponibilità di frutta e verdura fresca aiuta a mantenere elevato l’apporto quotidiano di sali minerali, vitamine e fibre alimentari. Importante dire, proprio come la dieta mediterranea ci indica, che non dobbiamo esagerare troppo con le proteine. In generale i carboidrati andrebbero consumati intorno al 55-60% e i grassi intorno al 25-30% di proteine ne bastano poche: il 10-15% Quello che invece nella nostra dieta non dovrebbe mai mancare sono le fibre, le vitamine e i minerali.

La cottura può trasformare gli alimenti?

Assolutamente si. In estate l’indicazione sarebbe di usare cotture semplici e poco prolungate. In generale cibi precotti o inscatolati andrebbero evitati, cibi sottoposti a lunghissime cotture spingono l’organismo alla produzione di molti enzimi, per questo sono da preferire cotture leggere. Optiamo per verdure rigeneranti e drenanti come: carote, cicoria, cipolle, cipollotti, fagiolini, tutte verdure che hanno una grande ricchezza di acqua e di vitamine.

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA AL DOTT.BOLOGNINO

Alimentazione e bambini: In estate quali accortezze seguire?

Noi tutti abbiamo sperimentato che con il caldo si riduce il senso di fame, per questo non preoccupiamoci se anche i bambini hanno meno voglia di mangiare, non rincorriamoli con il cucchiaio! Ricordiamoci invece quanto sia importante idratarli, l’acqua è sempre la bevanda migliore da preferire ai succhi di frutta. Meglio un buon gelato alla frutta, un buon sorbetto alla frutta. Educhiamo però i bambini a mangiare la frutta, a sentirne il sapore, l’estate è la stagione della frutta fresca non dei succhi; una stagione che ci permette di far muovere di più i bambini e aiutarli a mantenere così il loro peso più corretto.

Bere molta acqua. Falso mito o indicazione davvero utile?

La maggior parte della nostra massa muscolare è costituita da acqua, va dunque reintegrata bevendo. L’anziano e il bambino hanno un equilibrio più delicato e l’acqua può essere soprattutto per l’anziano un vero e proprio farmaco. In inverno andrebbero consumati almeno 8 bicchieri d’acqua e d’estate almeno 10 per dare un riferimento di massima.

Andrea Lupoli

dona adesso universita on line
condividi su facebook condividi su twitter condividi su linkedin condividi su youtube RSS Feed