Chirurgia Plastica: Fra Estetica e Ricostruzione

09/10/2014

chirurgia esteticaIntervenuto telefonicamente nella puntata odierna di “Genetica Oggi” su Radio Cusano Campus il Prof. Marco Klinger, uno dei più noti chirurghi plastici italiani, Professore ordinario di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli Studi di Milano. Ha sottolineato la qualità della Chirurgia Plastica Italiana e di chirurghi secondi solo a quelli Statunitensi.

Professore parliamo del suo ultimo libro: “La chirurgia Plastica in 600 risposte” Come nasce questo volume?

Nasce dalla volontà di riassumere le tante domande che nel mio lavoro quotidianamente mi vengono poste. Un testo che vuole informare su temi che vanno dalla chirurgia plastica a quella ricostruttiva.

Una parte del libro è dedicata alla mastoplastica additiva. Quanto durano le nuove protesi?

Hanno un’ottima durata temporale ed una eccellente resistenza meccanica. Sono frutto della ricerca e dell’innovazione in campo medico-chirurgico. Ovviamente devono essere scelte rispettando le giuste proporzioni della paziente che dovrà essere operata. Una scelta armonica con il suo corpo.

Mastoplastica additiva o riduttiva possono aumentare il rischio di tumore mammario?

Come le dicevo le protesi attualmente utilizzate non sono protesi che portano a neoplasia. Per ciò che concerne la riduzione del seno, la mastoplastica riduttiva, è sicuramente un intervento più impegnativo del primo ma non favorisce assolutamente l’insorgenza del tumore mammario; anzi ridurre il tessuto adiposo del seno ostacola lo sviluppo della neoplasia che si trova evidentemente un’area più ridotta da colpire.

Andrea Lupoli

dona adesso universita on line
condividi su facebook condividi su twitter condividi su linkedin condividi su youtube RSS Feed