Obesità: 9 miliardi all’anno il costo sul SSN

12/08/2015

costo obesiL’obesità è diventata negli ultimi anni una vera e propria epidemia al pari delle patologie infettive. Ma quanto spende la Sanità Italiana per trattare i pazienti obesi? La cifra, da capogiro, si aggira intorno ai 9 miliardi di euro l’anno. Questi i numeri emersi dall’ottava edizione dell’Italian Barometer Diabetes Forum, svoltosi a Roma con oltre 200 protagonisti del mondo accademico, clinico e sanitario.

Un taglio alla spesa e al girovita

In un momento di forti tagli alla sanità gli esperti hanno segnalato la necessità di provvedere all’immediato taglio delle spese impiegate nella cura dei problemi di salute collegati a sovrappeso obesità. Costi in forte aumento a causa dei frequenti ricoveri in ospedale, come spiegato da Antonio Nicolucci, responsabile Dipartimento di farmacologia clinica ed epidemiologia della Fondazione Mario Negri Sud, “un obeso può costare fino a 450-550 euro in più all’anno rispetto a una persona normopeso”. E nel caso di forme meno gravi di obesità? La spesa oscilla intorno ai 37,4 euro all’anno in più, per un soggetto in sovrappeso, rispetto ad un normopeso. Ben un terzo della spesa è inoltre legato al Diabete di tipo 2, quello alimentare.“A livello mondiale, l’OMS stima che circa il 58% del diabete mellito sia attribuibile all’obesità”, spiega Paolo Sbraccia, Presidente della Società italiana dell’obesità. In particolare, al di sotto dei 55 anni, l’obesità grave aumenta di 16 volte il rischio di avere il diabete.

Andrea Lupoli

dona adesso universita on line
condividi su facebook condividi su twitter condividi su linkedin condividi su youtube RSS Feed