Raccontare la malattia di Parkinson per iniziare a batterla

24/11/2014

Neurone L’Università Niccolò Cusano continua a raccontare idee e progressi della medicina attraverso le pagine del Corriere dello Sport. Unire i valori del calcio (con l’Unicusano Fondi Calcio protagonista) con quelli della ricerca medico-scientifica. Un progetto che rompe il muro del silenzio edificato intorno a troppe malattie. Questa settimana sarà la lotta al Morbo di Parkinson la protagonista della campagna di comunicazione. Secondo recenti studi, il numero di malati di Parkinson è destinato a raddoppiare entro il 2030 a causa dell’invecchiamento della popolazione. In Europa la popolazione è sempre più anziana, specialmente rispetto al resto del mondo, e quindi stanno aumentando le statistiche riguardanti il fenomeno. Gli over 60 sono i più esposti alla malattia ma l’età d’esordio del Parkinson si fa, infatti, sempre più giovane: la prevenzione può fare la differenza.

LEGGI QUI L’ARTICOLO COMPLETO DEL CORRIERE DELLO SPORT

Redazione/AL

dona adesso universita on line
condividi su facebook condividi su twitter condividi su linkedin condividi su youtube RSS Feed