Sclerosi Multipla e Ricerca virtuosa

10/10/2014

ricercatriceIntervenuta telefonicamente nella puntata odierna di “Genetica Oggi” su Radio Cusano Campus la Dott.ssa Lucia Palmisano, ricercatrice e consigliere nazionale FISM (Fondazione Nazionale Sclerosi Multipla). La ricercatrice ha raccontato i progressi della ricerca e il grande lavoro di AISM nella lotta alla Sclerosi Multipla.

Dottoressa Palmisano, una patologia di cui soffrono circa 3 milioni di persone nel mondo. Ma che cos’è la Sclerosi Multipla?

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa demielinizzante, cioè con lesioni a carico del sistema nervoso centrale. Si manifesta con sintomi che variano dalla debolezza fino alla completa perdita della funzione motoria.

Quali le cause?

La causa o meglio le cause sono ancora in parte sconosciute, tuttavia la ricerca ha fatto grandi passi nel chiarire il modo con cui la malattia agisce, permettendo così di arrivare a una diagnosi e a un trattamento precoce che consentono alle persone con SM di mantenere una buona qualità di vita per molti anni.

Domani e dopodomani in 3000 piazze italiane sarà possibile acquistare le mele AISM per aiutare la ricerca. Un occasione utile anche per informare?

Si, assolutamente. L’AISM è da 45 anni l’unica Onlus capace di supportare un paziente con SM a 360 gradi. Questo è possibile grazie a giornate come quella di domani e al lavoro sinergico di volontari e ricercatori pronti, con i tanti stand informativi, a rispondere ad ogni domanda.

Andrea Lupoli

dona adesso universita on line
condividi su facebook condividi su twitter condividi su linkedin condividi su youtube RSS Feed